Cashback di Natale: Cos’è, come funziona e come richiederlo.

da | Dic 2, 2020 | Come fare a... | 0 commenti

Rimborsi del 10% sugli acquisti con carta di credito, questo è il piano del governo per incentivare i consumatori ad acquistare fisicamente in negozio.

A partire dall’8 Dicembre avrà inizio l’iniziativa del governo chiamata “Cashback di Natale.

Ma di cosa si tratta nello specifico?

Si tratta della possibilità di ricevere un rimborso del 10% sugli acquisti fatti nel mese di Dicembre.

Qui di seguito ti proponiamo una rapida guida che spiega nel dettaglio cos’è questa iniziativa, come funziona e come richiedere il rimborso.

Cos’è questo “Cashback di natale“?

Come detto il “Cashback di Natale” è l’ultima iniziativa del governo italiano (che terminerà il 31 dicembre) per aiutare l’economia in questo periodo di crisi e promuovere il commercio locale.

Lo scopo è anche quello di ridurre anche l’evasione fiscale in modo diretto e indiretto.

Questo perchè le transazioni andranno fatte unicamente con carta di credito e unicamente negli esercizi commerciali fisici, sono quindi del tutto escluse ogni forma di eCommerce.

L’effetto indiretto di questa iniziativa è far familiarizzare sempre di più gli italiani all’utilizzo del denaro elettronico, in modo tale che nei prossimi mesi e anni questa abitudine diventi sempre più di uso comune, così come accade all’estero.

Perché aderirvi?

Tramite questa attività si potrà ottenere come premio un rimborso pari al 10% della spesa effettuata nei negozi nel mese di Dicembre 2020.

Ma entriamo adesso nel dettaglio e vediamo di rispondere alle principali domande che ti saranno sorte.

Cashback di Natale“, come funziona?

L’iniziativa, per il momento, è fissata per l’8 dicembre, e chi vi aderirà potrà ricevere un rimborso pari al 10% della spesa fatta su un massimo di 1.500€,

Gli acquisti dovranno essere almeno 10 nel corso del mese, e andranno effettuati tutti in negozi fisici pagando con carta di credito.

Questo significa che sono esclusi tutti gli acquisti fatti online, anche sui siti di catene che hanno punti vendita sul territorio nazionale (Zara, Mediaworld ecc).

Rimborsi del 10% sugli acquisti con carta di credito, come richiederlo?

Per ricevere l’intero rimborso bisognerà effettuare almeno 10 acquisti con carta di credito senza limite di spesa, e ricevere fino a 15€ a operazione fino al raggiungimento di 150€ di rimborso complessivo.

Per chiedere il rimborso bisogna seguire i seguenti passaggi:

  1. Scaricare l’app “IO” dallo store del vostro smartphone
  2. Accedere all’applicazione utilizzando una Carta di Identità Digitale e il relativo PIN, oppure con un account SPID della pubblica amministrazione e la relativa password
  3. Inserire l’IBAN e tutte le carte di credito che utilizzi comunemente e il codice fiscale. Andando alla voce “Metodi di Pagamento”, avrai modo di aggiungere singolarmente ogni carta di credito adottata.
  4. Una volta inseriti tutti i dati nell’applicazione, sarà possibile procedere agli acquisti. Al momento del pagamento dovrai mostrare all’esercente il codice QR generato dall’applicazione prima di pagare con una delle carte registrate
  5. Il rimborso scatterà dopo la decima transazione, e verrà erogato direttamente sull’IBAN indicato entro il 28 febbraio 2021

L’idea del Governo sarebbe quella di ripetere questo tipo di iniziativa nel corso del 2021, probabilmente su base semestrale.

Quindi perché non aderirvi se si può aiutare il commercio locale ricevendo anche un premio?

Personalmente la ritengo un’ottima iniziativa in grado di supportare le PMI e invogliare i consumatori a comprare direttamente in negozio.

Tu cosa ne pensi?

Se questo articolo ti è piaciuto ti invito ad iscriverti ad Eroi della microimpresa, la community nata con lo scopo di aiutare tutti gli imprenditori e i liberi professionisti a condividere informazioni, contenuti, esperienze, consigli e strategie per acquisire clienti e vendere di più.

A presto,

Francesco

Categorie