Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Sebbene i podcast rappresentino una realtà già dai primi anni 2000, solo recentemente hanno avuto un notevolissimo successo in tutto il mondo.

Già nel 2019 abbiamo visto nascere podcast di successo che ad oggi hanno un’udienza tale da poter competere con le principali radio nazionali.

Infatti, questo strumento oggi tocca un pubblico molto ampio e con abitudini di consumo estremamente variegate.

Ma di cosa c’è bisogno per avviare un podcast di successo?

Scoprilo in questa guida dettagliata sull’argomento.

Perché hai BISOGNO di un podcast?

Avviare un podcast non è difficile, ma ci sono una serie di passi da compiere per farlo partire.

Se però non sei convinto se avviare un podcast possa essere una scelta saggia per la tua attività, allora lascia che ti presenti alcuni dati.

Secondo i dati Nielsen sono 13,9 milioni gli italiani che hanno ascoltato un podcast almeno una volta nell’ultimo anno (1,8 in più rispetto all’anno precedente).

Di questi, il 37% afferma di reperire i podcast tramite ricerca attiva su internet; mentre il 22% ascolta un podcast in seguito a un post sui social.

Ad ascoltare podcast sono sempre più i giovani: il 52% degli ascoltatori ha meno di 35 anni, mentre il 22% degli ascoltatori complessivi è composto da laureati, e il 19% da studenti.

 

podcast

Quello dei podcast quindi, dati alla mano, si conferma un settore in ascesa anche in Italia.

Cosa devi sapere prima di avviare il tuo podcast?

Come ti dicevo pocanzi, realizzare un proprio podcast non è difficile, ma per farlo risultare professionale e ben fatto all’orecchio dell’ascoltatore occorrono degli accorgimenti sia dal punto di vista del contenuto da trattare, sia per quanto riguarda gli strumenti tecnici da utilizzare.

  • Scegli un argomento che solo tu puoi portare. Nell’era della digitalizzazione essere unici diventa davvero difficile, lo sappiamo. Ma se scavi bene nel tuo settore è molto probabile che ci siano degli argomenti che non vengono trattati.
    Per questo, quando si sceglie un argomento è importante tenere a mente 3 fattori:
  1. Valore – cosa si portano dietro i tuoi ascoltatori, una volta che finiscono un episodio del tuo podcast?
  2. Fidelizzazione – l’argomento trattato è abbastanza interessante da tenere “incollato” l’ascoltatore durante la trasmissione?
  3. Unicità – Stai offrendo qualcosa di davvero nuovo ed irripetibile?

Se, nella creazione del tuo podcast, terrai a mente questi fattori allora se sulla buona strada per il successo.

  • Scegli la giusta attrezzatura. La qualità dell’audio dev’essere impeccabile in quanto è il 95% di questa attività, ma non per questo devi pagare una tonnellata di soldi per ottenere un microfono di buona qualità. Ci sono innumerevoli microfoni di buona qualità a buon prezzo e se hai bisogno di trovare il più adatto alle tue esigenze puoi scrivere una mail a francescoloseto@deraweb.it
  • PRO TIP: Cimentati con l’editing per raggiungere altissimi standard di qualità. I podcast possono essere condotti come se fossero delle chiacchierate informali, interviste, racconti, analisi. Perché dovresti editare anche queste chiacchierate allora?
    L’editing nel podcast ti permetterà di rendere la conversazione più fluida e chiara, andando a tagliare le parti “morte” o togliendo le fasi in cui chi parla pensa a ciò che dice o emette versi come “mmh”, “eeh”, ecc.
    Effettuando questi tagli noterai come la conversazione scorre fluida piacevole.
  • Podcast o videocast? L’integrazione perfetta. Una delle trovate più importante per quanto riguarda il podcasting è stato quello di integrare l’audio con la registrazione video. In questo modo è sicuramente più facile raggiungere quella fetta di pubblico poco avvezza all’ascolto, ma più propensa alla fruizione di video.
    Quindi registrare in formato video il podcast è sicuramente utile per dare una bella spinta alla tua audience potenziale.
    Per farlo ti basterà una buona videocamera (o di più, dipende da quanti angoli si vogliono catturare), un treppiedi per poggiare le telecamere e un software come OBS o Streamyard per poter gestire il tutto.

Registrare e pubblicare il podcast

Arrivato a questo punto sei pronto per dare libero sfogo alle tue idee e registrare il primo episodio del tuo podcast.

Il consiglio in questo caso che posso darti è sì fare una chiacchierata riguardo a un tema specifico, ma avere sempre un “copione” da cui prendere spunto.

In questo modo i tuoi episodi non saranno eccessivamente lunghi o corti, e non perderanno mail il focus dall’argomento principale.
Una volta registrato l’episodio è arrivato il momento di distribuirlo sulle varie piattaforme digitali.

Caricare non è come ti aspetti però: non basta creare il proprio account Spotify e cliccare sul tasto carica, no.

I podcast (in formato audio) ragionano per Feed RSS, questo li rende molto più complicati da distribuire.

Ma oggi abbiamo a disposizione 2 diversi software a disposizione che ci semplificano la vita per la distribuzione del podcast:

  1. Spreaker: questa è la prima soluzione e la più utilizzata sul web. Questa offre diversi piani a pagamento che vanno dai 7.00€ ai 300€ al mese. Nonostante i costi però offre anche la possibilità di inserire degli spot, pre registrati da altre aziende, per poter monetizzare il podcast. Ovviamente la monetizzazione varia anche a seconda di quanti ascolti si fanno.
  2. Anchor: questa è la soluzione più conveniente visto che è gratuita e affidabile, in quanto questo software è di proprietà di Spotify. Molto semplice da utilizzare, anche se in inglese, offre tutto ciò di cui hai bisogno, dando anche la possibilità di distribuire il podcast su più piattaforme contemporaneamente, come spotify, google podcast, apple podcast e molti altri.

Una volta scelto quale software utilizzare ti basterà caricare gli episodi e il gioco è fatto.

Senza dimenticare che, se effettuerai anche le registrazioni video, potrai anche aprire un canale Youtube dedicato e caricare lì le registrazioni.

Ecco, quindi, come poter avviare il tuo podcast personale partendo da zero.

Se la guida ti è piaciuta, e vuoi dare un ascolto al nostro podcast su Spotify clicca qui, altrimenti iscriviti alla nostra community di Facebook Eroi della microimpresa.
A presto.

deraweb podcast

Leave a comment

0.0/5

Apri chat
Ciao ????
Come possiamo aiutarti?