Marketing e strategia non vanno in vacanza

da | Giu 22, 2021 | Come fare a... | 0 commenti

L’estate è sole, mare, vacanza e, per te, marketing e strategia! Ebbene sì, perché anche durante la bella stagione blog, siti web, profili social e strategie di marketing non vanno in vacanza. Chi pensa che in estate gli utenti online magicamente spariscano, per dedicarsi esclusivamente alle vacanze, sbaglia di grosso. Cercano argomenti più leggeri e approfondiscono di meno, ma non per questo spariscono. Quali sono, quindi, le strategie più adatte per il periodo estivo? Ecco 3 consigli da integrare nella tua strategia di marketing estiva.

Primo consiglio: Il tempismo è sovrano

Se lavori nel marketing o nelle vendite, sai bene che l’estate è il periodo peggiore per trovare nuovi clienti.

Come fare per risolvere la questione?

Si pensa che durante questo periodo la gente sia meno propensa ad acquistare, ma in realtà non è così!

La bella stagione abbassa le difese cognitive delle persone, portandole ad essere più aperte all’acquisto di nuovi prodotti da provare o conoscere nuovi brand.

Per questo devi integrare nel tuo sistema di marketing e vendite una strategia “aggressiva” per agire in tempo reale e portare risultati.

Ad esempio se la tua attività opera nel settore del turismo, devi spingere il cliente e pre-prenotare delle attività.

Se un cliente ha appena prenotato un viaggio e gli inviate un’email con le attrazioni disponibili e il cliente apre l’email, questo è il segnale per affondare il colpo.

Secondo consiglio: Strategie multicanale stratificate

Oggi chi si occupa di marketing ha il compito importantissimo di raggiungere i clienti attraverso i canali da loro preferiti.

Ciò significa raggiungerli online e offline, identificando i canali che stanno usando e indirizzandoli di conseguenza.

Potrete usare strategie multicanale per colpire i clienti sia sui loro smartphone sia nei vostri punti vendita.

Per esempio integrando le smart TV presenti sul punto vendita con la vostra app mobile per modificare in tempo reale ciò che viene visualizzato sullo schermo in funzione del tipo di persone presenti nel punto vendita, delle loro preferenze, degli acquisti passati, ecc.

Dal punto di vista dell’online, invece, dovresti differenziare i contenuti creandone ad hoc a seconda del canale che decidi di utilizzare.

Ad esempio scrivendo articoli per il blog e condividendoli su Facebook con approfondimenti, oppure creando contenuti rapidi e divertenti per Instagram.

Ci si può sbizzarrire, la scelta starà in quello che deciderai di fare e nella strategia da adottare.

Terzo consiglio: prepararsi all’autunno

L’estate è il momento giusto per pianificare le attività future: i leggeri e tranquilli mesi estivi permettono non solo di sperimentare nuove strategie, ma anche di fare un’analisi delle informazioni più approfondita che in qualsiasi altro periodo dell’anno.

Quali sono le lezioni apprese dall’inizio dell’anno ad oggi?

Cosa ha funzionato e può essere rifatto e cosa deve essere invece migliorato

Le prossime mosse devono basarsi su queste consapevolezze.

Spero che l’articolo ti sia utile.

Attraverso i suggerimenti che ti abbiamo appena consegnato potrai creare engagement con il tuo pubblicofar rete con nuovi potenziali clienti.

Fai emergere il tuo marchio e preparati per lanciarti in autunno per fare il salto di qualità!

Se hai piacere e vuoi rimanere in contatto con noi, iscriviti alla nostra community Facebook Eroi della Microimpresa o chiedi una consulenza con un nostro specialista per progettare insieme la strategia migliore per la tua attività.

A presto.

Categorie